Mission

“La nostra è un epoca di compromessi, di mezze misure, di male minore. I visionari vengon derisi o disprezzati e «gli uomini pratici» governano la nostra vita (…). Se si vuole esprimere la differenza tra una società progressista organica e un regime statico totalitario, lo si può fare con una sola parola: la parola arte.”
 
(Maria Luisa Berneri, Journey through Utopia, LONDRA, 1950)
 

Piazza Alberica, Carrara

DATABASE è un sogno di sviluppo culturale pensato come modello operativo attraverso cui prendono vita altri sogni: i lavori degli artisti che invitiamo a risiedere a Carrara e a progettare opere ispirate alla storia, all’arte, all’ambiente, al paesaggio del territorio apuano.

Convinti che il patrimonio culturale debba essere al servizio dello sviluppo locale, che la forza di questo patrimonio stia nella memoria collettiva e che questa a propria volta vada conservata allo stesso tempo in modo selettivo e capillare, abbiamo pensato ad un archivio. Un database, appunto.

 

Il nostro DATABASE agisce all’inverso, per accumulo progressivo: il territorio viene riletto e riscritto dagli artisti in un continuo gioco di coinvolgimenti partecipativi tra la cittadinanza, il patrimonio e l’arte.

Come lavoriamo? Mediante la progettazione di progetti e mostre che nascono specificamente per i luoghi e a questi si legano come opere esclusive e non replicabili. Per questo motivo un modello che era stato concepito come contributo allo sviluppo di Carrara, si è via via trasformato in una cifra stilistica e curatoriale che applichiamo anche in altri contesti sia a progetti nati su nostra iniziativa, sia pensati tailor made su commissione.